AxL dona 45mila euro all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

News · Aprile 27, 2020

AxL SpA si è attivata per fornire un aiuto concreto nella lotta contro il Covid-19 e, in particolare, per sostenere l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, attraverso la raccolta fondi organizzata in collaborazione col Cesvi.

Ammontano a ben 45mila euro le donazioni che sono arrivate nell’ambito del progetto “AxL – INSIEMExSOSTENERE”. Un’iniziativa messa a punto da AxL SpA nelle scorse settimane e che ha coinvolto tutto il management, i collaboratori diretti e somministrati, i clienti e i fornitori, allargandosi anche a tutte le società del Gruppo Equity, di cui AxL SpA fa parte.

“In un momento tanto difficile per la nostra provincia, abbiamo voluto dare un nostro contributo per sostenere tutto il personale del Papa Giovanni XXIII di Bergamo per il grande sforzo compiuto in questo periodo – sottolinea Massimo Rosolen, Presidente e Amministratore Delegato di AxL SpA -. Siamo contenti per la risposta che abbiamo avuto da tutto il nostro Gruppo ma anche dai clienti e dai nostri somministrati. Ognuno ha voluto contribuire con una donazione che diventa un messaggio di speranza e di vicinanza a chi sta combattendo per la salvaguardia della nostra salute e delle nostre stesse vite. È la dimostrazione che un piccolo gesto da parte di ciascuno di noi, insieme a quello di tutti, può trasformarsi in qualcosa di grande”.

Cesvi è un’organizzazione umanitaria nata a Bergamo 35 anni fa. Oggi più che mai ci sentiamo alleati di questo territorio e da subito ci siamo messi dalla parte di chi lotta quotidianamente contro l’emergenza: l’Ospedale di Bergamo, messo a durissima prova nell’ultimo mese, necessita di un sostegno importante per continuare a lavorare” – dichiara Roberto Vignola, Vice Direttore Generale di Cesvi. “Siamo felici di poter offrire il nostro contributo alla città in cui siamo nati, che si trova in un momento di gravissima difficoltà, e ringraziamo di cuore AxL SpA per il prezioso sostegno che ha scelto di destinare a chi lotta in prima linea per proteggere la salute di tutti.”

Cesvi sin dall’inizio dell’emergenza ha messo a disposizione la propria esperienza ultra trentennale nella gestione delle emergenze e ha subito attivato una raccolta fondi per sostenere gli ospedali di Bergamo ed avviare interventi sociali sul territorio di Bergamo e di Milano a supporto della fascia più vulnerabile degli over 65.

I 45.000 euro raccolti sono stati già devoluti a Cesvi e saranno interamente donati all’Ospedale Papa Giovanni XXIII, Cesvi finora ha fornito 1 milione di dispositivi di sicurezza e attrezzature mediche urgenti per Bergamo, acquisto avvenuto tramite la Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi.

Parla di noi Business Gentlemen

CHIAMA SUBITO 035 4995700
OPPURE COMPILA IL FORM

SE COMUNICARE È STARE VICINI, ACCORCIAMO LE DISTANZE

SCARICA LA NOSTRA APP