La dignità del lavoro. Il nostro.

News · luglio 10, 2018

Lettera aperta di Massimo Rosolen, Presidente e Amministratore Delegato di AxL S.p.A. Agenzia per il Lavoro.

Desidero ringraziare innanzitutto le nostre lavoratrici e lavoratori in somministrazione, come Mariana e Loredan, che hanno reso la loro testimonianza in questo video.
Come desidero ringraziare le migliaia di lavoratrici e lavoratori di AxL, che ogni giorno restituiscono al lavoro la dignità che merita.

Tutti abbiamo in mente Adriano Olivetti, un imprenditore che ha cambiato il mondo del lavoro non solo in Italia.

“Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia ed è ancora per molti tormento, tormento di non averlo, tormento di fare un lavoro che non serva, non giovi a un nobile scopo.”

 

Signor Ministro Di Maio, Lei ha messo al centro del Suo recente Decreto il concetto di dignità, con particolare riferimento alla dignità del lavoro.

Sono d’accordo con Lei sull’importanza del concetto, ma la dignità del lavoro esiste già, nel quotidiano operare della mia Agenzia per il Lavoro, come di tantissime altre.

La dignità del lavoro si costruisce contrastando il lavoro in nero, il caporalato, i finti appalti, il dilagare delle finte partite Iva, il lavoro sottopagato, le cooperative spurie. Tutti esempi negativi che in questi giorni trovano eco sui Mass Media.

Sentirla accostare spesso le Agenzie per il Lavoro a queste forme di sfruttamento mi addolora, mi disorienta e mi preoccupa.

 

Le Agenzie per il Lavoro come quella che amministro hanno rappresentato, negli ultimi vent’anni, un baluardo contro tutte le forme di sfruttamento delle lavoratrici e dei lavoratori.

Le Agenzie per il Lavoro operano sotto il controllo costante del Ministero del Lavoro e operano solo dopo aver ottenuto l’Autorizzazione Ministeriale. Hanno l’obbligo del pagamento delle retribuzioni dei lavoratori e depositano garanzie fidejussorie.

Operare come Agenzia per il Lavoro, oggi significa, per Legge, garantire un capitale sociale di almeno seicentomila Euro, e comporta un deposito cauzionale di trecentocinquantamila per il primo biennio di attività (sostituito dopo il primo biennio da garanzie fidejussorie pari al cinque percento del fatturato annuale).

Tutto ciò a tutela proprio dei lavoratori.

 

Signor Ministro, Lei ci chiama sovente con il termine Agenzie Interinali, corretto, ma incompleto. Le Aziende come la mia, sono Agenzie per il Lavoro, molto di più di “semplici” somministratori di manodopera: noi agevoliamo concretamente l’incontro tra domanda e offerta di impiego.

Siamo, grazie alla Legge Biagi, erogatori di servizi qualificati, siamo vere e proprie Agenzie per il lavoro, serie e accreditate.

Eroghiamo formazione autofinanziandoci, facciamo ricerca e selezione di personale, proponiamo politiche attive, garantiamo un sistema di welfare ai nostri lavoratori grazie alla bilateralità, costruiamo circoli virtuosi veri tra Aziende e Candidati.

Signor Ministro, venga a trovarci, basta un’ora del Suo prezioso tempo per visitare una nostra Filiale, per conoscere realmente i nostri servizi, per parlare con i nostri colleghi che tutti i giorni sono impegnati in prima linea per garantire le migliori opportunità di impiego ai nostri candidati.

Signor Ministro, la mia Agenzia per il Lavoro e tutte le altre in generale sono il Suo primo alleato, alla dignità del lavoro.

Noi AxL siamo per le Aziende italiane e straniere una via sicura per un’adeguata e legale occupazione. Siamo stati – insieme ad altre realtà come la nostra – in questi ultimi vent’anni la via principale e più sicura di accesso al mondo del Lavoro per tanti giovani e per quanti devono ricollocarsi.

Oggi, statistiche alla mano, un nostro lavoratore su tre vede trasformarsi a tempo indeterminato il proprio contratto di lavoro alle dirette dipendenze dei nostri Clienti.

Tutto questo sarà ostacolato da vincoli e tutele che il Decreto Dignità sembra introdurre.

I primi a subire le conseguenze delle troppe regole, delle troppe clausole legali, del rischio di contenzioso, dell’aumento dei costi, saranno proprio i lavoratori somministrati.

Signor Ministro, AxL S.p.A è un Suo importante alleato per difendere la dignità del lavoro. Siamo a Sua disposizione per trovare una via di sviluppo e di interesse comune per il Paese.

 

Cordiali Saluti.

Massimo Rosolen

Presidente e Amministratore Delegato
AxL S.p.A. Agenzia per il Lavoro.